Sintomi della cistite: i rimedi

Prevenzione 24 June 2019

Sintomi della cistite: i rimedi

  1. Ridurre la minzione urgente e frequente
  2. Ridurre bruciore e dolore durante la minzione
  3. Sintomi della cistite: quando rivolgersi a un medico
  4. Riassunto

 

Cara lettrice,
se ti trovi qui è perché hai preso consapevolezza della necessità di agire sui sintomi della cistite, oltre che su quei maledetti batteri che te l’hanno provocata!

Passiamo immediatamente a conoscere i rimedi!

 

Prima di tutto: quando andranno via i sintomi della cistite?
Non è sempre facile misurare quanto i sintomi possano protrarsi nel tempo poiché bisogna tenere conto della loro gravità e dei rimedi utilizzati per lenirli. In generale, i sintomi dovrebbero alleviarsi nel giro di pochi giorni, dato che gli attacchi di cistite acuta non superano i 7-10 giorni.

 

Quali sono i comportamenti da assumere per accelerare la riduzione dei sintomi?

 

Ridurre la minzione urgente e frequente

 

La prima cosa che possiamo pensare nel tentare di sopprimere l’urgenza minzionale può essere quella di ridurre l’apporto di liquidi in modo da ridurre la frequenza di questo fastidioso sintomo. Nonostante questo metodo possa funzionare nella pratica, rimane comunque fondamentale bere tanto in presenza di un’infezione alla vescica. L’acqua, infatti, diluirà l’urina permettendo l’espulsione dei batteri causa dell’infezione.

 

Da evitare, soprattutto se si è inclini allo sviluppo di cistiti ricorrenti, sono le bevande a base di zucchero o di caffeina, che possono irritare ulteriormente la vescica o creare un ambiente ideale alla riproduzione dei batteri.
Alcuni tipi di alimenti, invece, potrebbero contribuire alla pulizia della vescica e potrebbero mitigare l’irritazione e l’esigenza di andare in bagno frequentemente. Tra questi sono inclusi il riso integrale, l’orzo, le patate, le banane e le ciliegie. Inoltre, il regime alimentare seguito dovrebbe tener conto del benessere intestinale: un apporto adeguato di verdure a foglia verde e di fibre può evitare che un intestino costipato possa fare ulteriore pressione sulla vescica, peggiorando il sintomo.

 

Ridurre bruciore e dolore durante la minzione

 

Anche in questo caso il consiglio numero uno è quello di bere tanta acqua, in modo da diluire l’urina.
Diluire l’urina significa che la concentrazione di batteri al suo interno sarà minore, rendendo la minzione meno spiacevole. In aggiunta, è consigliabile recarsi immediatamente in bagno ogni qual volta se ne senta l’esigenza, seppur molto frequentemente, al fine di evitare che l’urina ristagni nella vescica.

 

Per ridurre il bruciore quando si fa pipì è importante fare attenzione anche alla buona igiene attorno al tratto urinario. Bisogna selezionare detergenti naturali e privi di profumazioni, in quanto sostanze chimiche meno delicate possono solo peggiorare l’infezione e, eventualmente, uccidere i batteri “buoni”.

 

Sintomi della cistite: quando rivolgersi al medico

 

La cistite è una condizione che non può essere autodiagnosticata sulla base dei soli sintomi, ma richiede che sia effettuato un test per misurare la quantità e qualità dei batteri presenti nelle urine. È comunque utile accertarsi che i sintomi siano effettivamente correlabili alla cistite, prima ancora di sottoporsi all’urinocoltura, tramite un test effettuato con uno stick urine comodamente a casa.

 

Se non si è mai stati vittima di infezioni alle vie urinarie, la prima visita dal medico è ancor più importante. Non solo per trovare il rimedio più adeguato, ma anche per spingersi alla radice del problema e studiare un modo per ridurre le probabilità che l’infezione diventi ricorrente.

 

La visita dal medico è raccomandabile anche nel caso in cui il paziente vittima dei sintomi fosse un bambino, dato che la cistite è meno comune tra i più giovani e potrebbe richiedere una terapia più specifica rispetto a quella tradizionale.

 

Anche in caso di cistite nell’uomo, la visita di un medico potrebbe scongiurare la correlazione con altre condizioni come, ad esempio, un ingrossamento della prostata.

 

Se i sintomi peggiorano o non ci sono miglioramenti nel giro di pochi giorni, è consigliabile tornare dal medico, poiché le infezioni alle vie urinarie possono espandersi e causare problemi ancor più seri, soprattutto a livello renale.

 

Scopri nel prossimo articolo come effettuare una diagnosi precisa con l’aiuto del tuo medico o scopri il prodotto Dimann dedicato al trattamento dei sintomi della cistite.

 

Ti sono vicina

 

A presto,

 

font-firma

 

Riassunto

 

La cistite acuta è spesso accompagnata da una serie di sintomi. I sintomi della cistite non vanno percepiti esclusivamente come l’allarme che ci avverte della presenza di un’infiammazione ma devono essere essi stessi oggetto di un trattamento volto alla loro graduale riduzione.

  • I sintomi più comuni sono urgenza e frequenza minzionale, accompagnate da bruciore e/o dolore durante la minzione stessa.
  • Le urine possono presentarsi torbide e maleodoranti a causa dei cambiamenti a livello chimico operati dai batteri a livello vescicale.
  • Esistono sintomi meno frequenti ma segnale di un peggioramento dell’infezione e della sua eventuale espansione verso i reni.
  • Tra i rimedi per lenire i sintomi della cistite, l’attenzione a ciò che mangiamo e beviamo è essenziale.
  • In caso di sintomi correlabili alla cistite batterica, è importante rivolgersi al proprio medico curante e sottoporti ad un test delle urine, sia per ottenere una diagnosi precisa sia per escludere, o meno, la co-presenza di altre condizioni mediche.
Acconsento al trattamento dei dati personali al senso del D. Lgs. 196/2003, all’art. 13 GDPR 679/16
Articoli correlati
Iscriviti ora per ricevere GRATIS la Guida alla Cistite (by Lorenza), accesso al gruppo (chiuso) delle ragazze Dimann e altri contenuti premium via email.
Niente spam, è una promessa.

Negli ultimi anni abbiamo aiutato molte donne a ritrovare il proprio benessere
Iscriviti ora per ricevere GRATIS la Guida alla Cistite scritta da Lorenza, accesso al gruppo (chiuso) delle ragazze Dimann e altri contenuti premium via email.
Niente spam, è una promessa.