D-Mannosio e diabete: si o no?

Prevenzione 28 Gennaio 2021

D-Mannosio e diabete: si o no?

Hai il diabete e vuoi sapere se puoi assumere il D-Mannosio in caso di cistite batterica?

 

Il tuo dubbio è del tutto lecito: il D-Mannosio è uno zucchero e, in quanto tale, non è assolutamente scontato che un soggetto diabetico possa farne uso.

 

Per rispondere alla domanda, posso dirti che Sì è possibile assumere il D-Mannosio se si è soffre di diabete.

 

Vediamo insieme perché e quali precauzioni adottare 😊
Se conosci già la teoria e hai bisogno di supporto, non esitare a contattarmi subito.

 

  1. Il D-Mannosio è uno zucchero semplice, o monosaccaride, che viene assorbito dal nostro corpo molto più lentamente del normale zucchero alimentare, il cosiddetto glucosio.
    Questo significa che NON innalza rapidamente il valore dello zucchero nel sangue (ha un indice glicemico molto basso).
  2. Oltre al lento assorbimento, il D-Mannosio non viene metabolizzato dal nostro corpo.

 

Cosa significa?

 

Significa che il nostro corpo non utilizza il D-Mannosio per la produzione di quell’energia che ci serve a sopravvivere (come fa con molte sostanze che assumiamo attraverso il cibo).
Il D-Mannosio viene quasi totalmente trasportato nei reni attraverso il flusso sanguigno ed eliminato tramite le urine.

 

Quest’ultimo processo è la ragione per cui il D-Mannosio può rivelarsi efficace in caso di cistite batterica: ogni dose assunta arriva quasi interamente in vescica e, proprio qui, si rende utile nel bloccare l’aggressione della vescica da parte dei batteri “cattivi”.

 

Fantastico, no? 😉

 

Ci sono, però, delle precauzioni importanti da mettere in atto:

  • Il D-Mannosio è pur sempre uno zucchero e non possiamo dare per scontato che non abbia alcun impatto sul valore della glicemia.Prima di assumerlo, confrontati con il tuo medico curante e, in caso di risposta affermativa, cerca di tenere sotto controllo i valori della glicemia.Se dovessi notare un aumento della glicemia, rivedi la posologia insieme al tuo medico.
  • Non seguire una posologia standard: il medico è e rimane il tuo punto di riferimento per una personalizzazione ad hoc delle quantità di D-Mannosio da assumere.

 

Tutto chiaro? 😉

 

Se hai altre domande a cui non hai trovato risposta in questo articolo consulta le nostre Domande&Risposte o chiedi direttamente a me, sarò felice di aiutarti <3

 

Un abbraccio,

 

 

font-firma

Ti siamo stati utili?

Articoli correlati

Ricevi GRATIS la grande guida alla cistite, la guida scritta da Lorenza pensata per le donne che soffrono di cistite ricorrente.

close

Stai per ricevere GRATIS la grande guida alla cistite, la guida pensata per le donne che soffrono di cistite ricorrente o cronica. Inserisci i tuoi dati e ricevila subito.