Cistite e D-Mannosio

Benessere 24 June 2019

Cistite e D-Mannosio

  1. Cos’é il D-Mannosio
  2. D-Mannosio: come funziona
  3. Effetti collaterali e rischi
  4. Dosaggio
  5. Riassunto

 

 

Cara lettrice,
se sei qui è perché, probabilmente, non ne puoi più della cistite o, forse, è la prima volta che questa prende piede nella tua vita.

La cistite batterica è comunemente curata attraverso la somministrazione di antibiotici.
Oggi, però, voglio parlarti di un rimedio del tutto naturale e privo di particolari effetti collaterali per affrontare gli attacchi di cistite o per ostacolarne l’insorgenza: il D-Mannosio.

Partiamo subito e conosciamolo insieme!

 

Cos’é il D-Mannosio?

 

Il D-Mannosio è uno zucchero semplice, ovvero formato da un’unica molecola, naturalmente presente nel nostro organismo e in alcuni tipi di piante. Il D-Mannosio è riconosciuto per la sua particolare capacità di bloccare la proliferazione di alcuni tipi di batteri all’interno del tratto urinario permettendo, così, di trattare e/o prevenire le infezioni.
Il D-Mannosio, inoltre, evita che i batteri si attacchino alle pareti del tratto urinario, ostacolando l’infiammazione dello stesso.

Il D-Mannosio, a differenza dell’antibiotico, non crea resistenze da parte dei batteri ad esso sensibili, risultando così un rimedio valido anche sul lungo termine.

 

D-Mannosio: come funziona

 

Il D-Mannosio presenta una conformazione compatibile con le appendici filamentose (le zampette) di alcuni tipi di batteri, come l’Escherichia Coli. Questa compatibilità permette al D-Mannosio, che arriva quasi interamente in vescica, di aderire ai batteri anziché alle mucose del tratto urinario. Urinando, i batteri verranno espulsi insieme al D-Mannosio.

A differenza dell’antibiotico, quindi, il D-Mannosio non uccide i batteri ma li accompagna fuori dal tratto urinario. Questa caratteristica evita che i batteri si rafforzino, diventando resistenti all’azione del D-Mannosio.

I batteri che attualmente risultano più sensibili all’azione del D-Mannosio sono:

  • Escherichia Coli
  • Klebsiella
  • Shigella
  • Salmonella

Effetti collaterali e rischi

 

Prima di procedere all’assunzione del D-Mannosio, è bene conoscerne i pochi effetti collaterali.

Se soffri di diabete, è necessario tener conto che il D-Mannosio è uno zucchero e, in quanto tale, ha un impatto a livello glicemico. Anche se gli studi scientifici hanno dimostrato come questo impatto sia minimo, è importante confrontarsi con il proprio medico curante o con uno specialista prima di approcciarsi a questo rimedio.

Alcuni dei possibili effetti collaterali del D-Mannosio includono:

  • Leggero gonfiore e/o meteorismo
  • Diarrea (episodi di piccola entità)

Le infezioni alle vie urinarie, come la cistite, non vanno sottovalutate: il D-Mannosio è un rimedio che ha dimostrato di funzionare ma il confronto con il proprio medico è fondamentale per evitare che la cistite possa peggiorare.

 

Dosaggio

 

La posologia da seguire può variare in base:

  1. allo Scopo per cui decidiamo di assumerlo (ostacolare la ricomparsa della cistite oppure trattarne la fase acuta);
  2. al D-Mannosio scelto (in commercio ne esistono di tantissimi tipi, spesso uniti ad altri ingredienti).

Dosaggio del D-Mannosio nei prodotti Dimann

 

Fase acuta della cistite

 

Come detto precedentemente, il D-Mannosio ci aiuta a espellere i batteri causa della cistite.
In Durante la fase acuta (quando improvvisamente arriva la cistite), è fondamentale che il D-Mannosio sia assunto nella sua forma pura e che la sua assunzione sia ripartita durante il corso della giornata in modo da assicurare sempre la giusta protezione al tratto urinario.

Il prodotto Dimann più utile in questa fase è il Dimann Puro, a base di solo D-Mannosio puro estratto da betulla.

La posologia parte da 3 grammi di D-Mannosio al giorno, ripartiti in 6 dosi, e va gradualmente a ridursi man mano che la sintomatologia migliora. Consulta la scheda del Dimann Puro per approfondire.
Il D-Mannosio puro va assunto a vescica vuota, in modo da ottimizzarne la distribuzione lungo le pareti del tratto urinario. Dopo un’ora da ciascuna assunzione è possibile bere abbondantemente in modo da permettere l’espulsione dei batteri tramite le urine.

Se durante la notte ci si sveglia per urinare, è bene assumere un’ulteriore dose di D-Mannosio puro.

 

Fase post-acuta e prevenzione

 

Quando la fase acuta è superata o quando si vuole ostacolare la comparsa della cistite, il D-Mannosio è il rimedio che può aiutarci a “tenere pulito” l’apparato urinario giorno per giorno.

Per rinforzare le naturali difese dell’apparato urinario e ricostituire i tessuti danneggiati dai batteri, il solo d-Mannosio non è sufficiente.

Il prodotto Dimann più utile in questa fase è il Dimann Daily, a base di:

  • GAG e MSM, ingredienti che supportano la riparazione dei danni provocati dalle cistiti precedenti
  • Xilitolo, ingrediente che agisce su quei batteri meno sensibili all’azione del D-Mannosio
  • Quercetina, ingrediente che riduce le infiammazioni ancora in atto
  • Magnesio e Potassio, ingredienti che supportano il rilassamento delle pareti del tratto urinario, nel caso in cui fossero contratte
  • D-Mannosio, estratto da betulla

La posologia prevede l’assunzione di 4 grammi di Dimann Daily polvere o 5 grammi di Dimann Daily Compresse (di cui circa 1 gr di D-Mannosio). La dose è ripartita per metà al mattino e per metà alla sera. Consulta la scheda del Dimann Daily per approfondire (link).

Pur non trattandosi di solo D-Mannosio, anche per il Dimann Daily è consigliata l’assunzione a vescica vuota e l’idratazione non prima di un’ora dall’assunzione stessa. In questo modo verrà ottimizzata l’azione del D-Mannosio all’interno della vescica.

 

 

Voglio essere sincera, il D-Mannosio non è la formula magica che farà sparire la cistite per sempre.

Ci tengo a dirti che il D-Mannosio è l’inizio di un percorso in cui dovrai armarti di pazienza,

ma che porterà numerosi benefici nella tua vita sul lungo termine.

Ti starai chiedendo come si saranno trovate altre donne che lo hanno già provato?

Quali benefici ha portato il D-Mannosio nelle loro vite?

Se sei curiosa, ti invito a leggere le storie reali di donne come Te,

che hanno deciso di condividere con noi il racconto del loro percorso.

 

Ti abbraccio,

 

font-firma

 

 

Riassunto

 

Il D-Mannosio:

  • è uno zucchero semplice presente in natura, utile per ostacolare o trattare la cistite
  • blocca la proliferazione dei batteri nel tratto urinario ed evita che questi attacchino le pareti della vescica provocando l’infiammazione
  • non crea resistenze da parte dei batteri, a differenza dell’antibiotico
  • ha pochissimi effetti collaterali
  • può essere assunto sia durante la fase acuta della cistite che per ostacolarne la ricomparsa
  • i dosaggi variano a seconda dello scopo per cui viene assunto. 
Acconsento al trattamento dei dati personali al senso del D. Lgs. 196/2003, all’art. 13 GDPR 679/16
Articoli correlati
Iscriviti ora per ricevere GRATIS la Guida alla Cistite (by Lorenza), accesso al gruppo (chiuso) delle ragazze Dimann e altri contenuti premium via email.
Niente spam, è una promessa.

Negli ultimi anni abbiamo aiutato molte donne a ritrovare il proprio benessere
Iscriviti ora per ricevere GRATIS la Guida alla Cistite scritta da Lorenza, accesso al gruppo (chiuso) delle ragazze Dimann e altri contenuti premium via email.
Niente spam, è una promessa.