D-Mannosio in gravidanza e allattamento: si o no?

Prevenzione 22 Gennaio 2021

D-Mannosio in gravidanza e allattamento: si o no?

Sei incinta o stai allattando e vuoi sapere se puoi assumere il D-Mannosio in caso di cistite batterica?

 

Il tuo dubbio è del tutto lecito: è sempre bene assicurarsi che ciò che si assume non abbia il minimo impatto negativo sulla salute del tuo bambino.

 

Vorrei tanto poterti dare una risposta assolutamente affermativa ma, ad oggi, non esistono studi scientifici che confermino che il D-Mannosio non sia pericoloso quando assunto in gravidanza o durante l’allattamento.

 

Il consiglio più grande che posso darti è di fare riferimento al ginecologo o al pediatra di fiducia.

 

Se lo specialista riterrà che il D-Mannosio è il rimedio ideale in caso di cistite in gravidanza o allattamento, contattami per maggiori consigli sulla posologia da seguire 😊

 

Visto che ci siamo, voglio farti conoscere alcune caratteristiche interessanti del D-Mannosio:

 

 

Il D-Mannosio è un ingrediente al 100% naturale

 

Questo zucchero, infatti, viene estratto dalla corteccia di alberi a legno duro 😊

 

Ne esistono diverse derivazioni ma quello riconosciuto come di massima qualità è il D-Mannosio estratto da betulla (non a caso il nostro Dimann PURO, a base di solo D-Mannosio puro, è estratto da betulla).

 

Il fatto che il D-Mannosio sia naturale è sicuramente rassicurante, soprattutto in caso di gravidanza o allattamento.

 

Non credi? 😊

 

 

Il D-Mannosio “disattiva” i batteri causa della cistite

 

Cosa significa?
A differenza dell’antibiotico che uccide, letteralmente i batteri, il D-Mannosio si aggrappa alle zampette dei batteri causa della cistite. Così facendo, il D-Mannosio impedisce ai batteri di aggredire la vescica e ti aiuta ad espellerli tramite le urine.

 

Punto a favore? SI!
Non uccidendo i batteri, non è possibile che questi si rinforzino o sviluppino resistenza all’azione del D-Mannosio. Il D-Mannosio non smetterà di esserti utile con il passare del tempo e non si presenteranno problematiche come quella dell’antibiotico-resistenza.

 

Hai mai notato, infatti, che dopo ripetute cistiti l’antibiotico diventa inefficace?

 

 

Con il D-Mannosio eviti alcuni effetti indesiderati (quelli davvero fastidiosi)

 

Hai mai sviluppato diarrea, candida o, addirittura, un nuovo episodio di cistite dopo aver cercato di guarire dalla cistite stessa?

 

Questo accade perché le terapie che puntano all’uccisione dei batteri causa della cistite possono avere un impatto negativo anche sui batteri “buoni”.

 

La più comune conseguenza di queste terapie è, infatti, il disequilibrio della flora batterica intestinale e vaginale.
Da qui lo sviluppo di diarrea, candida o nuovi episodi di cistite (il disequilibrio della flora batterica vaginale e intestinale è sinonimo di incapacità del nostro corpo di difendersi da nuovi attacchi batterici).

 

Il D-Mannosio rispetta il nostro corpo e non ne altera gli equilibri 😊
Puoi stare tranquilla sul fatto che il D-Mannosio non andrà ad alterare l’equilibrio della tua flora batterica e non alimenterà il circolo vizioso delle cistiti recidivanti.

 

 

Hai altre curiosità? 😊

 

Parliamone, sarò felicissima di aiutarti <3

 

 

Un abbraccio,

 

 

font-firma

Ti siamo stati utili?

Articoli correlati

Ricevi GRATIS la grande guida alla cistite, la guida scritta da Lorenza pensata per le donne che soffrono di cistite ricorrente.

close

Stai per ricevere GRATIS la grande guida alla cistite, la guida pensata per le donne che soffrono di cistite ricorrente o cronica. Inserisci i tuoi dati e ricevila subito.