Incontinenza Urinaria: cos’è, cause e cosa fare?

Benessere 15 Gennaio 2021

Incontinenza Urinaria: cos’è, cause e cosa fare?

Indice

  1. La vescica: cos’è l’incontinenza urinaria
  2. La vescica: cause dell’incontinenza urinarie
  3. La vescica: cosa fare per l’incontinenza urinaria

 

Ciao Amica,

 

non avere il controllo della situazione che ci circonda può non essere piacevole, ma non possedere il controllo del proprio corpo, è un qualcosa che proprio non ci piace, non ci va giù!

 

Sono io che decido se pettinarmi i capelli con la riga in mezzo o se farmi la coda, sono io che decido se vestirmi di blu o in “total black”, sono io che decido se muovere prima la gamba destra o quella sinistra.

 

Quando non abbiamo il potere su cosa fare e su come trattare il nostro corpo, è naturale essere infastidite, arrabbiate o scocciate.

 

Questo assume ancor più significato se si tratta di non riuscire a contenere le proprie urine.
Ci sentiamo in imbarazzo, ci vergogniamo e piuttosto evitiamo di uscire o di vivere la nostra vita.

 

Perché?
Perché non abbiamo il controllo ed è veramente odioso!😥

 

Sono stati d’animo comprensibili e assolutamente normali, ma dobbiamo anche trovare la forza per rialzarci e per riprendere in mano le redini delle nostre giornate: siamo farfalle che devono continuare a volare.🦋

 

Capiamo assieme cosa vuol dire non riuscire a contenere le urine e scopriamo insieme le cause per ritornare a far sbattere le nostre brillanti ali.

 

 

P.s.: se non lo sapevi, puoi anche parlare direttamente con me!

 

 

La vescica: cos’è l’incontinenza urinaria

 

Cosa intendiamo con il termine incontinenza urinaria? Cosa vuol dire effettivamente?

 

L’incontinenza urinaria femminile è una patologia molto diffusa, ne soffre 1 donna su 4 ed è la perdita involontaria di urina durante il giorno e la notte.

 

Viene definita dalla International Continence Society, come un vero e proprio problema igienico e sociale, che blocca silenziosamente tantissime di noi, in Italia e nel mondo. 😔

 

Sei comunque bellissima, come una farfalla!

 

Esistono varie tipologie di incontinenza:

  • Incontinenza urinaria da sforzo: la perdita non volontaria dell’urina avviene durante gli sforzi quali tosse o starnuti, piegamenti, movimenti bruschi, sollevamento di oggetti pesanti o svolgimento di un’attività fisica che preme sulla parte addominale. È la forma di incontinenza più frequente.
  • Incontinenza urinaria d’urgenza: lo stimolo di dover far la pipì diventa così urgente, che non abbiamo il tempo di raggiungere i servizi. Questa forma viene definita anche con il termine Vescica iperattiva, lo stimolo ad urinare è improvviso e non possiamo controllarlo.
  • Incontinenza urinaria mista: in alcuni casi possono essere presenti sia l’incontinenza da sforzo che d’urgenza.

Inoltre, possono manifestarsi anche episodi di:

  • Incontinenza urinaria da rigurgito: la vescica è talmente piena di urina, che il nostro rubinetto non è più in grado di contenerla.
    Pensiamo a quelle volte che siamo rimaste bloccate in mezzo al traffico e a tutti i costi dovevamo andare assolutamente in bagno: l’autogrill o il bar lungo la strada sono stati la nostra salvezza!
  •  Incontinenza notturna: è la perdita involontaria di urina durante il sonno e la notte, è comune nei bambini, ma può presentarsi anche in età adulta.

 

Se ti ritrovi in una di queste tipologie, ricordati che esse non definiscono i colori delle tue ali e il modo in cui volteggi tra i fiori: non raccontano ciò che sei.🦋

 

 

La vescica: cause dell’incontinenza urinaria

 

L’incontinenza urinaria, purtroppo, non ha età e può dipendere da diverse cause.

 

Nella donna, aumentano le probabilità di questa patologia in due momenti specifici: dopo il parto o nella menopausa, per il prolasso della vescica (la vescica scivola verso l’apertura della vagina) o per l’invecchiamento dei tessuti.

 

Ma puoi ritornare a volare, questa è la cosa più importante.❤️

 

In particolare:

 

Le cause dell’incontinenza urinaria da sforzo possono dipendere dalla debolezza delle strutture che sostengono l’uretra e la vescica. Ne sono più predisposte le persone che esercitano un lavoro pesante o che sforzano troppo la parte addominale, le persone obese o le donne in gravidanza.

 

Le cause dell’incontinenza d’urgenza, invece, possono essere legate a:

  • un’infiammazione e infezione della vescica, come la cistite;
  • fattori più psicologici e comportamentali;
  • indebolimento del pavimento pelvico che aumenta le pressioni sulla vescica;
  • malattie nervose o muscolari;
  • effetti secondari di alcuni farmaci.

Che nervoso 😤
Però voglio stare meglio, questo è quello che voglio ora e ce la farò!

 

 

La vescica: cosa fare per l’Incontinenza urinaria

 

Cosa dovrei fare quindi? 🤔
Te lo spiego immediatamente!

 

È importantissimo effettuare con il tuo medico e l’urologo, una diagnosi quanto più precisa possibile per individuare le cause della tua incontinenza.

 

Per una completa valutazione clinica, puoi effettuare:

  1. analisi ecografica o radiografica del basso tratto urinario;
  2.  urinocoltura per capire se dipende da un’infezione e da un’infiammazione della vescica;
  3. valutazione del pavimento pelvico;
  4. alle volte, sono necessari anche:
    – il PAD test (la valutazione della quantità di urina persa);
    – esami urodinamici che vanno a studiare la funzione dell’uretra e della vescica.

I professionisti ed esperti nel settore, saranno in grado di indicarti le analisi che sono necessarie nel tuo caso specifico.🤗

 

Ma anche tu puoi contribuire al tuo benessere!

 

Ci sono dei “modi di fare” che possono aiutarti nella vita di tutti i giorni e ancor di più se soffri di incontinenza urinaria, come smettere o ridurre il consumo di sigarette e di caffè.
Lo so, i vizi non sono facili da abbandonare!

 

 

Spero che tu possa riprendere il volo, fiera della tua bellezza interiore ed esteriore.💛

 

 

Scrivimi quando vuoi, sarà un vero piacere supportarti nel raggiungere la tua serenità.😍

 

 

Un abbraccio grande,

 

 

 

calligraphy-fonts

 

 

 

 

 

Ti siamo stati utili?